Inchiesta Pubblica

Procedura utilizzata in settori particolari dell'attività amministrativa, nei quali la fase conoscitiva risulta particolarmente complessa.

Essa è utilizzata, in particolare, quando l'amministrazione intende adottare deliberazioni relative a piani territoriali, strumenti urbanistici generali e grandi opere pubbliche a rilevanza cittadina; o relative a varianti e interventi che incidono in modo rilevante sull'economia, sull'assetto del territorio, sulla tutela della salute e dell'ambiente.

L'inchiesta è finalizzata ad informare il pubblico, a raccogliere i pareri e le eventuali controproposte della popolazione interessata, a fornire alle autorità competenti gli elementi necessari per decidere in merito alla realizzazione del progetto.

Questo metodo è nato in Francia e in Gran Bretagna nella seconda metà del secolo scorso, con l'aumento esponenziale e senza precedenti della realizzazione di opere infrastrutturali ed il successivo emergere delle questioni ambientali.

Esso assume particolare rilievo nella prospettiva della democrazia partecipativa in quanto strumento che consente, agli amministratori, di acquisire conoscenze essenziali e, agli amministrati, di essere informati in relazione alle caratteristiche del progetto e di argomentare dubbi e obiezioni a riguardo.

In Italia l'inchiesta pubblica è prevista e disciplinata nell'ambito della procedura di valutazione d'impatto ambientale (VIA): peraltro, non tutte le leggi regionali che hanno introdotto una disciplina della VIA hanno provveduto, a disciplinare l'inchiesta pubblica; mentre alcune normative regionali prevedono istituti simili, pur con differente terminologia.

Approfondimenti: 
L. CASINI, L'inchiesta pubblica.Analisi comparata, in Rivista trimestrale di diritto pubblico, n 1/2007

A. TOTARO, Dalla traduzione ètatiste alle esperienze di democrazia partecipativa. Italia e Francia a confronto, Cacucci, 2010

Riferimenti normativi: 
L.R. Umbria 16 febbraio 2010, n.12, Norme di riordino e semplificazione in materia di valutazione ambientale strategica e valuta

Deliberazione Giunta regionale Umbria n. 861 del 26/07/2011, Specificazioni tecniche e proceduali in materia di valutazioni ambi

Torna alle voci